<--- ---> News: 25/04/2017 Teatro educativo per la donna
Scienze dell'Educazione, Scienze Pedagogiche, Educatore Professionale socio-pedagogico, Laurea Magistrale, Psicologia dello Sviluppo, Pastorale Giovanile, Scienze Religiose ISSR, Insegnare Religione,

Sai quali sono le pagine più ricercate nel nostro sito?

ENGITA

Teatro educativo per la donnatorna su

Il teatro educativo per la donna è il tema del volume curato da Daniela Cavallaro che viene presentato il 2 maggio, tra le attività del Centro Studi FMA.

 

Daniela Cavallaro, Senior Lecturers in Italian alla Faculty of Arts della University of Auckland(New Zealand), presenterà il suo volume Educational theatre for women in post-World War II Italy: a stage of their own alla Facoltà di Scienze dell'Educazione «Auxilium».

Nel suo intervento, introdurrà le opere teatrali più significative di alcune Figlie di Maria Ausiliatrice (Giuseppina Mainetti, Flora Fornara e Caterina Pesci), inserendole nella tradizione del teatro educativo salesiano.

Il suo volume recupera una tradizione teatrale ormai quasi dimenticata: il teatro di matrice cattolica per gruppi di sole ragazze.

Dopo un’introduzione riguardante le attività teatrali nei conventi del rinascimento italiano e l’uso del teatrino nel sistema educativo salesiano, il libro si concentra sugli anni del secondo dopoguerra e sulle riviste specializzate in testi teatrali per gruppi filodrammatici femminili.

La rivista salesiana Teatro delle giovani pubblicava testi (spesso scritti da Figlie di Maria Ausiliatrice) di vario genere: drammi storici, vite dei santi, commedie, melodrammi, farse e persino gialli. Le autrici che scrivevano per la rivista Scene femminili, in maggioranza insegnanti laiche, tendevano invece a mettere in scena ritratti di vita contemporanea: il lavoro, la famiglia, la ricerca di un marito, la maternità.

L’analisi dei testi più rappresentativi del teatro educativo femminile elaborata in questo volume offre importanti spunti di riflessione sulle attività di drammaturghe consacrate e laiche ormai dimenticate, sulla descrizione del ruolo della donna nella società italiana del secondo dopoguerra, e sull’esperienza teatrale vissuta da giovani donne in ambiente cattolico.

 

Programma

L'educazione dell'uomo è un risveglio umano

Jacques Maritain